Un consumatore connesso

digital

Il Digital ha aperto nuove opportunità di comunicazione, informazione, intrattenimento, più in generale di fruizione di contenuti. Siamo fra i più connessi: possediamo circa 5 device in media attraverso cui  navighiamo in rete (dati TNS Connected Life 2016). E abbiamo tutti abbracciato questo cambiamento di abitudini con apertura ed entusiasmo. 

Siamo online 4,1 ore al giorno... !

Per questo, è sempre più importante comprendere le modalità di fruizione dei contenuti, così come il target di riferimento ed il livello di digitalizzazione della categoria. La fruizione di contenuti infatti impatta fortemente le strategie di comunicazione dei brand, la loro efficacia, la brand activation, in ottica di brand experience e processo d'acquisto.

Connettersi con il proprio target di acquisto e consumo

La comprensione delle abitudini di fruizione media è importante per conoscere la miglior combinazione di strumenti, canali e mezzi per entrare in contatto con il target di riferimento, quello maggiormente attivo e coinvolto, per ampliare attraverso gli "earned media" la diffusione dei messaggi.

Comunicare sui media digitali, essere presenti online, investire in communities e pagine aziendali: tutte attività molto importanti ma qual'è la rilevanza di tali iniziative sul target di consumo, quali gli impatti sui KPI di brand strategy (awareness, loyalty, propensione all'acquisto degli esposti)?

Costruire strategie di comunicazione integrata vuol dire valutare anche le diverse attività di comunicazione in modo integrato, per individuare l'effetto di ogni mezzo (e dunque il ritorno dell'investimento) e la sinergia portata dall'integrazione.

Dove concentrare gli investimenti in Digital marketing?

Il contesto assume una rilevanza notevole, così come il need sotteso alla fruizione e la piattforma scelta. Le attitudini giocano un ruolo chiave. Le analytics non bastano per valutare cosa muove i comportamenti, quali contenuti sono attesi nelle diverse fasi della brand experience.

Focalizzati sulla crescita del brand

TNS supporta il brand nella comprensione del livello di digitalizzazione della propria categoria, nella valutazione delle migliori opportunità nell'attivazione della target audience con i contesti ed i contenuti più appropriati.

Il risultato? Una strategia di brand management integrata, che permetta di creare brand awareness sul target di riferimento, aumentandone e migiorandooncentrare ne il reach, che offra opportunità di brand experience che rendono viva e vicina la marca, che attivino lo shopper nel suo processo decisionale, ottimizzando le conversioni nelle diverse fasi del processo d'acquisto, che "ascoltino" shopper e consumer/customer, ne conoscano le esigenze e, dove possibile, le influenzino.

 

Perchè le persone non sono fatte solo di numeri, clickthrough o pagine viste.

Sono fatte di abitudini, bisogni e motivazioni che guidano i loro comportamenti!

Comprenderne il vissuto sottostante offre gli strumenti per far crescere il brand



  • Conoscere e comprendere il connected consumer

    Connected Life esplora l'impatto che la tecnologia digital sta avendo sulle nostre vite, in tutte le aree del pianeta. Con l'ascolto di 70.000 utenti della rete in 54 mercati, Connected Life offre insight essenziali sul crescente ecosistema digitale, sui nuovi comportamenti tenuti online e sull'influenza che tali cambiamenti hanno sul panorama mediatico. Individua nuove ed interessanti opportunità per connettersi con i propri consumatori/clienti in un contesto sempre più complesso ed integrato. Per saperne di più, vai alla pagina di Connected Life 2016 o contatta Gabriella Bergaglio

     

    Mobile Behave offre una visione concreta dei comportamenti effettivi tenuti dagli utenti sui propri smartphone e tablet. Analizza il comportamento passivo senza interrompere il flusso delle attività, senza intervenire in termini razionali nella mediazione del dichiarato.

    Evidenzia le differenze di target group sulla base dei comportamenti effettivi e permette una segmentazione reale secondo i contenuti fruiti online. Inoltre, offre spaccati chiari sulle specificità che si stanno delineando, in termini di comportamenti, nell'uso dei diversi device: smartphone e tablet.

    Inoltre, offre concreti KPIs di efficacia delle App e del loro ciclo di vita: upload, sessioni di utilizzo, cancellazione, profilazione, ecc..

    Per ulteriori informazioni contatta Gabriella Bergaglio

     

  • Valutazione dell'efficacia della Digital Adv

    Qual'è l'impatto delle mie comunicazioni digitali? Sono apprezzate? Coerenti con i miei obiettivi strategici? Lavorano in modo sinergico alla mia notorietà, alla mia immagine? Qual'è il livello ottimale di contatti in funzione dei miei obiettivi? Quali sono gli apporti specifici della pubblicità online sulla campagna multimedia? Una suite d'analisi specifica studiata per valutare il ritorno dell'investimento in pubblicità digitale Per saperne di più, contatta Gabriella Bergaglio
  • Connected Respondent

    Con la diffusione della tecnologia, il consumatore è abilitato all'utilizzo di strumenti digitali di connessione. I nuovi comportamenti, ormai frequenti e diffusi nella vita quotidiana, offrono quindi anche alla Ricerca la possibilità di innovare la collection del dato attraverso strumenti già disponibili per il rispondente, come il mobile, o l'utilizzo delle Community per raccogliere insight sul brand o di innovazione di prodotto.

    Mobile Survey

    Grazie al fatto che il cellulare ci accompagna tutto il giorno, nella vita quotidiana, il rispondente ha la possibilità di registrare le informazioni richieste in tempo reale, senza dover attendere di essere a casa, sul proprio pc.

    Per alcune tipologie d'indagine, come per esempio i diari, questo offre la possibilità di avere la registrazione immediata e, in alcuni casi, anche il remind per sollecitare il rispondente.

    Inoltre, lo strumento permette di "ascoltare" l'intervistato ed anche di "raccogliere" interessanti stimoli fotografici, audio e video, oltre ad aventuali riscontri location based. Questi ulteriori stimoli possono apportare spunti etnografici integrativi per lo studio.

    Insight dunque più vicini al momento d'osservazione, più ricchi, e, se possibile, anche più veri.

    Research Community

    Supportiamo il Cliente nella raccolta di insight attraverso la gestione di Community di ricerca. In questo caso, la relazione con il brand diventa un grande asset che permette di ascoltare il punto di vista dei consumatori/clienti più fedeli e coinvolti: un grande valore che deve essere coltivato e gestito con cura, competenza e professionalità.

    TNS offre la propria esperienza per situazioni diverse che spaziano dalla semplice gestione degli intervistati alla valorizzazione completa della community attraverso una strategia di engagement e un insieme strutturato di attività.