TNS

Il primo phablet di Apple alla conquista di un mercato ricco di sfide

Una crescita guidata dall’impulso delle fruizioni video online e dal successo dei cellulari a schermo più grande, noti come phablet, che costituiscono già il 30% degli smartphones nei principali mercati

 

COMUNICATO STAMPA

 

Milano, 8 Settembre 2014 – L’iphone 6 di Apple arriva in un momento di grandi opportunità in tutto il mondo, per i cosiddetti “phablet”. Il brand, che storicamente ha goduto del vantaggio tipico dell’ ”anticipatore”, sta entrando come follower in un mercato ormai consolidato – e sempre più popolato - qual è attualmente quello dei phablet.

Connected Life, lo studio globale condotto da TNS su oltre 55.000 utenti internet in 50 Paesi, ha infatti rilevato che i telefoni a grande schermo, o 'phablet' sono già cresciuti in popolarità in tutto il mondo. Nei mercati asiatici come la Corea del Sud, Hong Kong, Taiwan e Singapore i phablet costituiscono già oltre il 30% degli smartphone. Lo scenario si presenta quindi molto difficile per Apple che dovrà inserirsi con il lancio dell'iPhone 6.

La crescita del phablet è sostenuta dal desiderio di guardare video online sullo smartphone. In tutto il mondo questo tipo di fruizione è in crescita: per esempio nei mercati con basso accesso ad altri dispositivi, come Ghana, Nigeria e Sudafrica, è effettuata dal 70% degli utenti regolari di internet, in Arabia Saudita dal 47%, in Middle East & North Africa dal 45% e in India dal 44% (Fonte: Connected Life 2014).Cristina Colombo Chief Client Officer

In tutto il mondo, gli smartphone sono al primo posto tra i dispositivi digitali. Attualmente sono i più utilizzati, rispetto a tablet, pc portatili e computer, per le attività sui social media, (44%), per la navigazione generale (38%), per la consultazione di informazioni generiche (36%) e per l’intrattenimento (33%). L’aumento del possesso di smartphone, nel mondo, spinto dai costi decrescenti di terminali e tariffe, renderà la sfida di Apple ancora più ardua con il lancio dell'iPhone 6, mantenendo un posizionamento premium in un mercato sempre più massificato.

Il leader dominante, Samsung ha oggi una quota del 25% sul mercato mondiale1. Vanta inoltre una diffusa popolarità nel mercato phablet, con oltre il 66% della quota esistente su Hong Kong e Corea del Sud e detiene oltre il 46% negli USA e in UK, nonostante quest’ultimo sia un mercato molto difficile da aggredire.

Cristina Colombo, Chief Client Officer TNS Italia, ha commentato il lancio dell’ iPhone 6: "Attualmente la concorrenza in quest’area risulta essere feroce e la ricerca dimostra che i mercati early adopters, come l’Asia, stanno già largamente utilizzando i phablet. Apple dovrà affrontare una sfida molto complessa per un player abituato a guidare, e non a seguire, il mercato”.

"Con la concorrenza avvantaggiata sul segmento dei phablet – continua Cristina Colombo - Apple dovrà competere non solo con l’affermata expertise di Samsung nei mercati sviluppati, ma anche con tutto l’ecosistema che si sta sviluppando attorno al mondo dei device Android low cost. Con il lancio di iPhone 6, Apple propone un prodotto finale di alto profilo in un mercato densamente affollato".

- ENDS -

Scarica il pdf del Comunicato Stampa

 

Note Contatti: Gabriella Bergaglio – Marketing and Business Development TNS Italia Cell. 334.60.91.720 – mail: gabriella.bergaglio@tnsglobal.com

IDC Smartphone Vendor Market Share, Q2 2014

Connected Life è lo studio di TNS su attitudini e comportamenti di più di 55.000 utenti regolari di internet in 50 Paesi. Esplora come la tecnologia trasforma la vita dei consumatori abilitando fruizioni di contenuti attraverso differenti device. Offre un quadro approfondito dell’impatto dell’ecosistema digitale sul panorama mediatico. Individua nuove ed interessanti opportunità per connettersi con i propri clienti/consumatori in un ambiente sempre più complesso: uno strumento molto potente per comprendere la digitalizzazione della propria categoria e la più efficace modalità per relazionarsi con il proprio target e influenzare positivamente il processo d’acquisto.

Per ulteriori informazioni, consultate il sito http://www.tnsglobal.com/connectedlife e guardate l’infografica http://connectedlife.tnsglobal.com/

TNS offre ai Clienti consulenza su specifiche strategie di crescita per progetti di innovazione, riposizionamenti di brand, stakeholder management o per l’entrata in nuovi mercati, grazie alla lunga ed approfondita esperienza maturata nelle ricerche di marketing ed ai modelli proprietari, leader di settore. Presente in più di 80 Paesi, TNS fa tesoro della grande esperienza d’ascolto del consumatore globale: uno strumento indispensabile e prezioso per conoscere e comprendere i comportamenti degli individui e le loro attitudini, nelle diverse regioni culturali, economiche e politiche del mondo. TNS è parte di Kantar, uno dei maggiori network al mondo, nell’informazione, nella ricerca e nella consulenza strategica.

Per ulteriori informazioni: http://www.tnsglobal.com

Kantar, uno dei maggiori network al mondo nell’informazione, nella ricerca e nella consulenza strategica, è la divisione di WPP dedicata al data management. Unendo le diverse professionalità provenienti da 12 network internazionali, il gruppo punta a diventare il primo fornitore di consulenza strategica per la comunità imprenditoriale globale.Con 27.000 dipendenti nel mondo, che operano in 100 paesi, e coprendo l'intero spettro delle attività di ricerca e consulenza strategica, offre ai propri Clienti approfonditi livelli di conoscenza specifica in tutte le aree del ciclo di consumo.I servizi del Gruppo sono utilizzati da oltre la metà delle prime 500 aziende della classifica di Fortune.

Per ulteriori informazioni: http://www.kantar.com

 

Data di pubblicazione: 16/09/2014