TNS

La coscienza ecologista dei cittadini europei

La buona notizia è che i consumatori europei sono sensibili alle problematiche ambientali. La meno buona è che facciamo comunque ancora troppo poco! La coscienza ecologista cresce e influenza i nostri comportamenti, ma siamo ancora lontani dai risultati che potremmo invece avere con maggior impegno da parte di tutti.

Uno studio europeo effettuato recentemente da TNS in 27 Paesi per la Commissione Europea, Eurobarometro*, ci racconta dove siamo in termini di sensibilità ai problemi ambientali. Si evidenzia che siamo a conoscenza delle diverse problematiche ambientali e crediamo che, a livello individuale, possiamo avere un ruolo nella protezione dell'ambiente.

Abbiamo elevati livelli di consapevolezza delle criticità, che vanno dall'inquinamento (36%) allo spreco delle risorse naturali (33%), ai cambiamenti climatici (34%).

 

 

Leggi tutto l'articolo

Tratto da: Pubblicità Italia
Data di pubblicazione: 01/06/2014